Ricerca

Commenti

Testi recenti

Categorie

Senza categoria

« Precedente

Videochat con Maurizio Battista

martedì, 23 aprile 2013

Maurizio Battista ha presentato lo spettacolo in programma il 27 aprile a Pescara al Teatro Massimo e la “Serata unica” a Roma del 22 Giugno. Ha moderato Leonardo Metalli.

sabato, 2 febbraio 2013

VIDEOCHAT CON I POOH

lunedì, 8 ottobre 2012

I Pooh ospiti della videochat di Tg1 Online. Hanno presentato “Opera Seconda”, il loro nuovo lavoro che uscirà martedì 9 ottobre. Il disco è stato realizzato con la collaborazione di un’orchestra sinfonica di 67 elementi. “Opera seconda” contiene anche un duetto con Claudio Baglioni e un duetto con Mario Biondi. Ha moderato Leonardo Metalli. >Rivedi […]

IL PULCINO PIO DI PANARIELLO

lunedì, 1 ottobre 2012

Lo sketch di Giorgio Panariello sul tormentone dell’estate “il pulcino pio”. Sul palco dello spettacolo “O’Scià”, organizzato da Claudio Baglioni a Lampedusa. Un assaggio del suo prossimo spettacolo in scena dal prossimo 30 novembre. >Guarda il video

I DUETTI DI O’SCIA’

lunedì, 1 ottobre 2012

I duetti della seconda serata di O’ Scià, lo spettacolo organizzato a Lampedusa da Claudio Baglioni. Con lui sul palco Fiorella Mannoia, Giuliano Sangiorgi dei Negramaro e Piero Pelù. >Guarda il video

A LAMPEDUSA LA DECIMA EDIZIONE DI O’SCIA’

venerdì, 28 settembre 2012

In migliaia al concerto di Claudio Baglioni che ha aperto a Lampedusa la decima edizione di O’scia’. L’inviato Leonardo Metalli. >Guarda il video

STORIA DELLA RAI 50 ANNI DI TELEVISIONE

giovedì, 26 luglio 2012

Presentazione urlo della rete

mercoledì, 25 luglio 2012

https://www.facebook.com/leonardo.metalli

LA CANZONE DEL CITTADINO L’URLO DELLA RETE DI LEONARDO METALLI

venerdì, 20 luglio 2012

I COSTI DELLA POLITICA SICILIANA LOMBARDO MI HA QUERELATO UN ANNO FA

mercoledì, 18 luglio 2012

In questo servizio di più di un anno fa Raffaele Lombardo era già stato smascherato dal Tg1 e non contento mi aveva querelato perché secondo lui avrei descritto inesattezze nella sua allegra gestione della Regione Sicilia che oggi rischia il fallimento. Bastava aguzzare la vista e credere per una volta al buon giornalismo.

« Precedente